La moda francese e americana

La moda americana

Non si puo’ parlare di moda se non si nomina almeno una volta la Moda a New York.

L’inverno è tremendamente freddo e l’estate caldissima, ma New York è sempre lei, profumo di vita frenetica, vivace, arrivista, rumorosa e ottimista. Una delle capitali della moda.

Vedere la Statua della Libertà ed immaginare un futuro migliore, correre per Central Park sfogando le dure ma appaganti giornate lavorative, passeggiare tra un block e l’altro cercando sempre qualcosa di nuovo, visitare i mercatini vintage la domenica dopo un brunch, passeggiare per Soho tra un artista ambulante ed un negozio alla moda, vivere le notti spettacolarmente scintillanti di luci come fossimo in un mondo diverso, la maestosità dei palazzi che riescono incredibilmente a filtrare i raggi del sole come non ci fossero, fare shopping in Fifth Avenue spiando le vetrine dei più grandi stilsti al mondo, l’animo libero di Brooklyn, l’odore invitante dei minuscoli e squisiti hot-dog che c’è in ogni angolo della città, i supermercati forniti di miglia di prodotti e varianti.

L’Arte a New York è ovunque, scoprite l’Arte dove meno v’aspettavate di trovarla, osservate i tombini, i cartelli, la metro, i graffiti, gli spazi nascosti, le persone, noterete un tocco magico ovunque. E, come un bambino in un negozio di giocattoli a Natale, vi renderete conto di essere in un posto speciale.

La Grande Mela suona come una città di business, economia e soldi, ma se si sta ad ascoltarla si riescono a sentire i romantici stili di vita.

New York è un mix di migliaia di etnie, culture e profumi.

A New York ogni cosa è enorme, imponente e perfetta… i grattacieli sono infiniti, le autovetture impensabili per dimensioni, colori e personalizzazioni in ogni altro posto al mondo, i ponti che attraversano l’Oceano sono interminabili, la metropolitana è capace di percorrere centinaia di km e i locali, i negozi, i ristoranti, i club, i loft, i magazzini, i centri commerciali… tutto è immensamente perfetto.

La moda francese

La moda fancese per anni ha rappresenato e continua a farlo un sinonimo di alta classe.

Ci sono un certo numero di case di moda che hanno i loro punti di vendita situati in tutta la città di Parigi. Poche di queste case di moda hanno avuto origine nella stessa città e alcuni sono da destinazioni di moda del mondo. Giorgio Armani, E-xentric, Eres, Armani Exchange, Alberta Ferretti, Guess, Hugo Boss, Genny, Ghost, Diesel, Christian Dior, DKNY, Givenchy, Chanel, Gucci, Dolce & Gabbana, Dorothy Grant, Cerruti 1881, Gianfranco Ferré e Elizabeth Emanuel sono alcune delle famose case di moda mondiali di Parigi.

Parigi è così famosa nel mondo della moda che persone provenienti da diversi angoli del mondo visitano la città per studiare moda. Ci sono molte scuole di moda, a Parigi, come a Parigi Parsons School of Design e Istituto Marangoni, che offrono vari corsi di moda. Gli istituti di formare gli studenti aspiranti a varie forme di moda e del costume di progettazione da sviluppare i loro talenti innati e creatività.

Paris svolge un ruolo fondamentale nel plasmare l’industria della moda del mondo. Le creazioni che vengono visualizzati in sfilate di moda diventano dichiarazioni per tutti.

Dunque Parigi e’ il polo attrattivo per antonomasia non solo della Francia, di cui ne e’ capitale, ma dell’Europa e del mondo compreso. Insieme alla moda italiana ha fatto la storia di questo settore prestando piu’ volte le sue menti anche per migliorare la moda altrui.

Non si puo’ parlare di moda se non si parla di Parigi e della Francia.

Reply