Tendenze hair-style 2020: anno nuovo, taglio nuovo

I tagli che ci conquisteranno nel 2020 non sono nuove tendenze, ancora una volta gli anni Novanta dettano le leggi della moda, giusto un po’ rivisitati.

Lo anticipa Pinterest, la piattaforma di immagini che, in base ai gusti e alle ricerche dei suoi utenti, indovina quali saranno le nuove tendenze hair-style 2020.

La nuova tendenza è il vintage rivisitato 

Se dal 2010 al 2020 è stato tutto un tuffo negli anni Settanta e Ottanta, nel nuovo anno è già chiaro cosa passa per la testa: l’annata di riferimento sono gli anni Novanta

Gli anni delle Spice Girls, di Friends, Sex and The City e Pulp Fiction. Oppure il caschetto bon ton di Demi Moore in Proposta Indecente (’93): pieno, pari, minimal e così raffinato, va forte fra le top model, da Bella Hadid e Kaia Gerber. Per chi invece cerca grinta, può essere accompagnato dalla frangia come il taglio di Uma Thurman in Pulp Fiction (’94) o Milla Jovovich ne Il Quinto Elemento (’97). Ad oggi, star come Dua Lipa e Taylor Swift sono le più affini a quel taglio un po’ rock e un po’ partner in crime

Oppure ancora il cortissimo taglio pixie o cortissimi “à la garçonne” con il ciuffo lungo di Gwyneth Paltrow in Sliding Doors (’98), grintoso ma soprattutto femminile. 

La via di mezzo, guidata in prima fila dalla Jennifer Aniston delle prime stagioni di Friends (’94), è un taglio medio con stile, studiato per incorniciare e valorizzare ogni tipo di viso. 

Se dei propri capelli lunghi non si vuole sacrificare nemmeno un centimetro, si può seguire Camila Cabello con i suoi capelli mossi e la sua frangetta arruffata, che regalano quel tocco incredibilmente romantico al suo sguardo. 


La frangetta torna ad essere l’accessorio perfetto

Non è una vera e propria nostalgia degli anni Novanta, quella che colpisce le star, è più un tentativo di guardare il passato e migliorarsi, mixando il presente. 

La frangia torna ad essere l’accessorio perfetto per i tagli medi e lunghi, dalle lunghezze ondulate. Sebbene sia un taglio che, guardando le foto da bambini, rischiamo quasi di odiare, è un taglio che si sposa bene sui visi regolari o ovali. Poco raccomandata per i visi tondi o paffuti, si rischia di apparirlo ancora di più.

Se la punta della frangia sfiora gli occhi, è in grado di donare intensità allo sguardo. 

Un po’ come Selena Gomez che per l’uscita del suo nuovo disco in studio, “Rare”, ha debuttato un taglio scalato medio con frangetta alla francese, o Taylor Swift che ha fatto, della frangetta, la sua firma di bellezza. Un accessorio perfetto per i capelli corti ma anche per i capelli lunghi. 

Desiderio di indipendenza, voglia di chiudere un capitolo della propria vita e iniziarne uno nuovo, tutto questo viene messo in atto a cominciare dai capelli, con nuove acconciature o nuovi colori. 

La frangetta dà quell’aria sbarazzina perfetta per chi crede nel detto “Cambio taglio cambio vita”, per chi sa che i capelli danno la giusta identità alla persona.

Reply