L’olio di Argan come valido alleato per le smagliature

Un problema sempre più frequente tra le donne sono le tante odiate smagliature che si formano generalmente nelle aree del seno, attorno alle cosce e alla pancia, generando talvolta una forma di disagio non indifferente.

A volte il problema è dovuto alla gravidanza, ma non sempre è così.

L’olio di argan dunque può aiutare a prevenire le smagliature, ma nel caso in cui esse siano già presenti non c’è alcun problema perché grazie alle proprietà di cui vanta ha la capacità di minimizzare il loro aspetto.

Smagliature cosa sono e come si formano

La pelle umana è elastica ma nel momento in cui si tira eccessivamente ecco che molti strati intermedi tendono a rompersi generando segni simili a cicatrici.

Lo stiramento di pelle si manifesta nel momento in cui avvengono dei cambiamenti fisici in un individuo.

Pertanto, le cause possono essere tante.

Tra le più importanti annoveriamo:

  • intensa attività di body building
  • un eccessivo accumulo di peso;
  • gravidanza;
  • utilizzo prolungato di alcuni trattamenti cortisonici;
  • durante la fase della pubertà e la crescita.

Si tratta dunque di un fenomeno che nella maggior parte dei casi risulta inevitabile, ma per ovviare o quantomeno prevenirlo, basta in primis seguire un regime alimentare sano e naturale, fare molto movimento fisico, non fumare e soprattutto bere molta acqua per idratare l’epidermide.

Oltre a tutti questi accorgimenti, particolare attenzione va posta ad un prodotto che a detta di molti, se utilizzato costantemente i risultati sono più che positivi, stiamo parlando di olio di argan smagliature.

Olio di argan: per prevenire le smagliature

Grazie ai principi nutritivi e vitamine che contiene al suo interno, l’olio in questione aiuta la pelle a mantenersi sana e tonica.

Nello specifico:

  • la vitamina E è un potente antiossidante capace di riparare lo stato cellulare minimizzando l’effetto delle rughe e delle smagliature;
  • gli acidi grassi Omega 3 e Omega 6 invece hanno la capacità di mantenere elastica la pelle e d’altro canto riducono l’infiammazione;
  • i triterpenoidi velocizzano la cicatrizzazione favorendo la nascita di nuove cellule.

Olio di argan per le smagliature: come utilizzarlo

Per ottenere risultati visibili e duraturi basta applicare l’olio nell’area interessata almeno due volte al giorno, procedendo con dei massaggi fino a completo assorbimento.

I primi segni di miglioramento si potranno intravedere dopo due settimane a patto che l’utilizzo sarà costante e duraturo nel tempo.

Anche durante la gravidanza si può utilizzare perché si tratta di un prodotto assolutamente naturale per cui non ha concentrazioni di sostanze chimiche presenti e né apporta effetti collaterali, ma solo benefici!

Oltre alle smagliature è possibile impiegarlo per lenire i rossori e le infiammazioni, per l’acne o per le rughe, contrastando i segni del tempo: si tratta davvero di un prodotto che può essere impiegato per differenti utilizzi.

A questo punto in molti si chiedono se sia meglio acquistare l’olio di argan puro oppure un prodotto a base di olio di argan che contenga però altri ingredienti.

Ovviamente il tutto dipende dalle proprie esigenze: sicuramente l’olio puro ha un impatto più decisivo in quanto da effetti più concentrati, in aggiunta i risultati si possono intravedere più velocemente.

Reply