La figura dell’operatore di massaggio e quale corso scegliere a Milano

Il massaggiatore è un’attività che trae le sue origini fin dall’antichità ed esplica una grande importanza in quanto, mediante l’imposizione delle mani e la digito pressione su determinante aree del corpo, è possibile guarire numerose sensazioni dolorose.

Il massaggio costituisce una pratica che consente anche di tonificare i muscoli e favorire l’espulsione dei liquidi che risultano dannosi per l’organismo. Le donne affette da ritenzione idrica e cellulite, con l’antiestetica pelle a buccia d’arancia, ravvisano un beneficio con i massaggi linfodrenanti.

Svolgere la professione di massaggiatore consente di trovare numerose opportunità lavorative in quanto vi sono diverse specializzazioni volte appunto a rendere un servizio maggiormente personalizzato.

l massaggiatore estetico applica delle tecniche volte a rendere il fisico snello e gradevole alla vista, utilizzando creme ed unguenti che accelerano l’azione, mentre il massaggiatore sportivo interviene nelle fasi post allenamento per la distensione dei muscoli o per porre in essere una terapia volta ad eliminare il dolore da stanchezza, crampi o contratture, con un netto miglioramento delle performance.

Accademia Massaggi rappresenta il punto di riferimento, a Milano e in altre città italiane, per coloro che vogliono studiare e approfondire l’aspetto estetico, medico e sanitario della professione di massaggiatore.

I corsi vengono organizzati in orari comodi, modulabili a seconda degli impegni e delle esigenze degli studenti, sia nella formula scolastica che si svolge durante la settimana, con orari prettamente diurni, sia nella formula week end che si concentra durante il fine settimana, perfetta per gli allievi lavoratori.

L’istituto ha un’organizzazione tipo campus americano in cui ogni materia viene spiegata in maniera teorica, secondo i metodi di insegnamento tradizionali e, contemporaneamente, anche in maniera pratica, con seminari ed esercitazioni che consentono un apprendimento sul campo.

L’attestato di partecipazione al corso rilasciato al termine dell’esperienza formativa costituisce un valido titolo di studio utilizzabile per lavorare come massaggiatore presso le palestre, le cliniche, i centri estetici e le associazioni sportive. Ogni corsista può orientare lo studio verso le materie che gli sono maggiormente congeniali.

Sul sito internet Accademiamassaggi .it gli interessati possono ottenere tutte le informazioni utili per eseguire l’iscrizione, oltre ai documenti da presentare. Decidere di seguire il corso di massaggiatore, a Milano e in altre città italiane, costituisce un’ottima modalità per inserirsi efficacemente nel mondo del lavoro in quanto si tratta di una professione versatile che può essere svolta in diversi ambiti, grazie anche alle differenti specializzazioni.

Il settore estetico, ad esempio, apre le porte per lavorare nel campo dello spettacolo, della cura del corpo e delle cliniche del benessere, il settore sportivo invece, agevola l’assunzione del massaggiatore presso le squadre e le associazioni relative a differenti discipline.

Il massaggiatore munito di titolo, con l’apertura della partita iva, può inoltre lavorare come libero professionista ed aprire uno studio privato oppure collaborare anche presso le case di cura. I percorsi sono dunque molteplici soprattutto per i giovani che abbiano voglia di mettersi in gioco ed imparare un mestiere utile ed affascinante, foriero di tante soddisfazioni.

Reply